Ritorna alle ricette

Pesce spada e menta

Una ricetta profumata: l’accoppiata melanzane e menta darà risalto al sapore unico del pesce spada!

Lavatele bene le melanzane e tagliatele a fette spesse da circa 1 centimetro e poi tagliate a cubetti. Dopo aver tagliato tutte le melanzane, mettetele in un colino con sotto una ciotola per raccogliere l’acqua di vegetazione, spolverizzatele con il sale grosso e lasciatele riposare per circa un’ora.

Nel frattempo prendete il pesce spada, i pomodorini e tagliateli a cubetti; tritate il prezzemolo e mettete questi ingredienti da parte.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, salatela a bollore. Prendete le melanzane (dopo un’ora) e sciacquatele sotto acqua corrente, scolatele e tamponatele leggermente con carta assorbente.

In un pentolino fate scaldare abbondante olio di arachidi e raggiunto i 160-170° gradi, friggete le melanzane. Mano a mano che friggete le melanzane fatele scolare su un vassoio coperto di carta assorbente, in modo che perdano l’olio in eccesso.

Quando l’acqua in pentola bolle, buttate la pasta e cuocete al dente. In una padella dai bordi alti, versate l’olio, l’aglio schiacciato, il prezzemolo tritato, i pomodorini e lasciateli appassire per un paio di minuti mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete le melanzane fritte e il pesce spada a cubetti, salare, pepare, mescolate delicatamente il tutto e lasciate cuocere per circa 5 minuti.

Quando la pasta sarà cotta scolatela e versatela nella padella con il condimento, facendola saltare per qualche istante.

Spegnete il fuoco e unite la menta fresca, spezzettandola con le mani. Mescolate bene e servitela in un bel piatto, conquisterete i vostri ospiti!

Consiglio:

Se lo gradite, aggiungete del peperoncino piccante per dare una nota di sapore in più!

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×