Ritorna alle ricette

Soppressata di Polpo

Scongelate il polpo e pulitelo con cura seguendo i nostri consigli in quest’articolo.

Mettete in una pentola d’acqua fredda un bicchiere di vino bianco, scalogno, prezzemolo, pepe in grani schiacciati, alloro, timo e il polpo. Cuocete per circa 40 minuti portando a ebollizione. Controllare la cottura con la forchetta e se il polpo è cotto, fatelo raffreddare e poi scolatelo.

Tagliate una bottiglia di plastica a una delle estremità e fate qualche piccolo foro sul fondo per fare uscire eventuale acqua. Inserite il polpo schiacciandolo bene, pressate finché non sarà ben inserito all’interno.

Prendete un contenitore pesante, come ad esempio una lattina di pelati, fasciatelo in un foglio d’alluminio da cucina e mettetelo a mo’ di peso sopra il polpo, quindi legatelo con dello spago o un cordino in modo che mantenga pressato il polpo.

Mettete tutto in frigorifero per almeno 8 ore, dopodiché sfilate la soppressata e se non esce facilmente, tagliate la bottiglia. A questo punto la vostra soppressata di polpo è quasi pronta: non dovete fare altro che tagliarla a fette sottili, con un coltello ben affilato o con l’affettatrice.

Infine, condite con olio extravergine di oliva, basilico tritato, sale e pepe bianco. Guarnite con pomodorini di stagione tagliati a rondelle o altre verdurine a scelta.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×