Risotto con tartare di gambero rosso di Mazara, lime e gin

Risotto con tartare di gambero rosso di Mazara, lime e gin

Tempo totale
40 min
Difficoltà
Facile
Simple Tasty Recipes

Ingredienti per 4 Persone

  • 280 g
    di riso carnaroli
  • 160 g
    di gambero rosso di Mazara
  • 1
    cipolla
  • 1
    spicchio d’aglio
  • 1
    carota
  • 1
    costa di sedano
  • 1
    scalogno
  • 1
    cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1
    lime
  • q.b.
    sala di soia
  • q.b.
    sale
  • q.b.
    pepe
  • q.b.
    olio extra vergine di oliva
  • q.b.
    burro
  • q.b.
    pecorino
  • q.b.
    gin
  • q.b.
    erbe aromatiche

Tempo totale

  • Tempo di preparazione
    40 min

Preparazione

  1. Per la bisque: Puliamo i gamberi eliminando l’intestino e gli occhi, ma conservando i carapaci. Tostiamo i carapaci in una pentola grande con un filo d’olio, aggiungendo cipolla, carota, sedano, scalogno e aglio. Facciamo rosolare bene il tutto e sfumiamo con il nostro gin preferito, lasciamo evaporare ed aggiungiamo un cucchiaio di concentrato di pomodoro, acqua fredda e ghiaccio. Creiamo così uno shock termico che ci permetterà di estrarre al meglio il sapore dei gamberi. Regoliamo di sale aggiungendo la salsa di soia e erbe aromatiche. Lasciamo sobbollire per un paio d’ore, filtriamo e teniamo in caldo.

     

    Per la tartare: Tartarizziamo i nostri scampi e condiamoli con scorza di lime, sale, pepe, olio extra vergine e qualche goccia del nostro gin preferito ed erbe aromatiche. Lasciamo riposare in frigo.

     

    Per il riso: Tostiamo il riso in pentola, a fiamma bassa, con sale e pepe. Una volta ben tostato, sfumiamo con il nostro gin preferito e lasciamo evaporare. Aggiungiamo la bisque calda un po’ per volta fino al completamento della cottura. Spegniamo ed aspettiamo qualche minuto facendo così scendere la temperatura. Dopo qualche minuto, siamo pronti per mantecare. Aggiungiamo dei pezzetti di burro, olio extra vergine, pecorino, basilico e zest di lime.

    Siamo pronti ad impiattare. Possiamo mettere il nostro risotto alla base e completarlo con le quenelle di tartare o nascondere la nostra tartare sotto al risotto. Spazio alla nostra fantasia e gusto.

© Delfino Surgelati | tutti i diritti riservati | p.iva / cf 07689730633